" Avete ricevuto gratuitamente, date gratuitamente"  (Matteo 10:8)

HOME  |  MAPPA DEL SITO  |  CONTATTI  |  AIUTO    
Studi Biblici Libri Cristiani Gratuiti eBook Cristiani Gratuiti Riguardo a Noi
 



 Sermoni su soggetti importanti del Rev. Paul C. Jong

 

IL BATTESIMO DI GESÚ CORRISPONDE
ALLA SALVEZZA PER I PECCATORI

 

<1 Pietro 3:20-22>

“I quali un tempo furon ribelli, quando la pazienza di Dio aspettava, ai giorni di Noé, mentre si preparava l’arca; nella quale poche anime cioé otto, furon salvate tra mezzo all’acqua. Alla qual figura corrisponde il battesimo (non il nettamento delle sozzure della carne ma la richiesta di una buona coscienza fatta a Dio), il quale ora salva anche voi, mediante la risurrezione di Gesú Cristo, che, essendo andato in cielo, è alla destra di Dio, dove angeli, principati e potenze gli son sottoposti.”


Attraverso cosa siamo diventati giusti?
Attraverso la Grazia di Dio.

Noi siamo nati su questa Terra, ma Egli ci conosceva giá da prima. Egli sapeva che noi saremmo nati peccatori e ci avrebbe salvato tutti noi credenti attraverso il battesimo, con cui prese tutti i peccati del mondo. Egli salvò tutti i credenti e li fece tutti Suo popolo.

Tutto questo è il risultato della Grazia di Dio. Come è scritto nei Salmi, ‘Che cos’è l’uomo che tu n’abbia memoria?’ I riscattati che sono stati salvati da tutti i peccati sono i beneficiari della Suo speciale Amore. Essi sono i Suoi bambini.

Che cosa eravamo noi, che crediamo solo nell’acqua e lo Spirito, prima che diventassimo i bambini di Dio, prima che diventassimo giusti, e prima che noi fossimo salvati e dichiarati degni di chiamarLo Padre? Noi eravamo peccatori, meri peccatori, nati per vivere in questo mondo per 60-70 anni o, se siamo sani, 70-80 anni.

Prima di essere lavati dei nostri peccati, e prima che noi avessimo fede nel Vangelo del battesimo di Gesú e nel Suo sangue, noi eravamo uomini ingiusti che eravano sicuri di perire.

L’apostolo Paolo disse che se egli era quel che era, era per la sua Grazia. È in virtú della Sua Grazia se noi siamo quel che siamo adesso. Noi lo ringraziamo per la Sua Grazia. Il Creatore venne in questo mondo e ci salvò, facendoci Suoi figliuoli, Suo popolo. Noi lo ringraziamo per la Grazia della salvezza dell’acqua e dello Spirito.

Qual è la ragione per cui Egli ci permette di essere Suoi figliuoli, i giusti? È perché noi siamo belli a vedersi? È perché noi siamo cosí degni? O è perché noi siamo cosí buoni? Pensiamo a questo e ringraziamo come si deve.

La ragione è che Dio ci creò per farci Suo popolo e per lasciarci vivere nel Regno dei Cieli con Lui. Dio ci fece Suo popolo per lasciarci vivere per sempre con Lui. Non c’è altra ragione per cui Dio ci benedì con la vita eterna. Non è vero che Egli ci fece Suo popolo perché noi siamo piú belli a vedersi, piú degni, o viviamo una vita pulita piú di ogni altra Sua creatura. La sola ragione è che Egli ci ama.

“Alla qual figura corrisponde il battesimo il quale ora salva anche voi” (1 Pietro 3:21). “Nella quale poche anime cioè otto, furon salvate tra mezzo all’acqua” (1 Pietro 3:20).

Solo un paio, uno di una cittá e due di una famiglia sono stati salvati. Siamo noi un po’ migliori di altri? Per niente. Noi non siamo speciali ma siamo stati salvati comunque attraverso la nostra fede nell’acqua e nello Spirito.

È un miracolo tra i miracoli che siamo stati salvati, ed è un regalo incondizionato e una benedizione data da Dio che noi possiamo chiamare nostro Padre, nostro Signore. Noi non possiamo negare ció. Come potevamo chiamarLo nostro Padre o nostro Signore finché eravamo ancora peccatori?

Quando noi pensiamo al fatto di essere stati salvati, sappiamo di essere amati da Dio. Possiamo noi non ringraziarLo? Noi saremmo nati e morti senza alcun significato e saremmo tutti andati all’Inferno se non ci fosse stato il Suo Amore, la Sua benedizione. Noi ringraziamo Dio continuamente per la Sua benedizione e l’amore che ci rese suoi figli e degni ai suoi occhi.



LA PREZIOSA SALVEZZA DATA A NOI ATTRAVERSO IL BATTESIMO DI GESÚ

Perché al tempo di Noé le
persone perirono?
Perché essi non credettero nell'acqua
(il battesimo di Gesú)

‘Alla qual figura corrisponde il battesimo il quale ora salva anche voi.’ È scritto nella Prima Epistola di Pietro che solo otto anime furono salvate attraverso l’acqua. Quante persone ci saranno state al tempo di Noé? Non abbiamo modo di sapere quante ce n’erano, ma supponiamo che ce ne fossero state circa un milione. Solo otto persone nella famiglia di Noé tra un milione furono salvate.

La proporzione sarebbe uguale oggi. Si dice che ci sono piú di cinque miliardi di persone sulla Terra proprio adesso. Quante persone sono stati lavate dei loro peccati tra coloro che credono in Gesú oggi? Se cercassimo in una sola cittá, ce ne sarebbero solo un paio.

In una cittá che ha circa 250.000 abitanti, quanti tra loro sarebbero furono riscattati dai loro peccati. Forse 200? Allora a quanto ammonterebbe la proporzione? Significherebbe che meno di una persona tra un migliaio ha avuto la benedizione della redenzione.

È stimato che ci sono circa 12 milioni di cristiani in Corea, incluso i cattolici. Tra questi, quanti di loro sono rinati di acqua e di Spirito? Noi dobbiamo tenere in mente che ci furono solo 8 persone salvate tra un’intera popolazione della Terra al tempo di Noé. Dobbiamo sapere e credere che Gesú lavò i peccati di tutti coloro che credono nel Suo battesimo, attraverso il quale Egli tolse tutti i peccati.

Non ci sono molti che credono che Gesú riscattò tutti noi con il Suo battesimo e il Suo sangue sulla Croce. Guardate il famoso dipinto ‘La resurrezione di Gesú.’ Quante persone risorte sono mostrate lá? Voi potete vederli arrivare dal castello di Gerusalemme verso la figura di Gesú, che ha le Sue braccia aperte completamente davanti a Lui. Quanti tra di loro sono teologi?

Oggi ci sono molti teologi nel mondo, ma noi troviamo un paio che conoscono e credono nel battesimo della redenzione. Alcuni teologi dicono che la ragione per cui Gesú fu battezzato era che Egli era umile, e alcuni dicono che Egli fu battezzato per diventare molto piú simile agli altri uomini.

Ma è scritto nella Bibbia che tutti i discepoli, inclusi Pietro e Giovanni, attestarono che i nostri peccati vennero trasferiti su Gesú attraverso il Suo battesimo, e noi dobbiamo crederci.

Gli apostoli attestano che nelle Scritture i nostri peccati furono passati su Gesú tramite il Suo battesimo. È cosí stupefacente attestare la Grazia di Dio che possiamo essere liberati solo credendo in esso.



NON C’È ALCUN ‘FORSE’ INTORNO AL BATTESIMO DELLA REDENZIONE

Chi riceve lo sconfinato Amore di Dio?
Colui che crede nel battesimo di
Gesú e nel Suo sangue.

Noi tendiamo a credere che saremo salvati solo credendo in Gesú. Varie teorie contemplano l’idea della salvezza nella fede, e molte persone pensano che il battesimo di Gesú sia solamente una di queste. Ma non è vero. Tra migliaia di libri che io ho letto, non sono stato capace di trovare alcun libro sulla salvezza che specifichi la relazione tra la redenzione nel battesimo e il sangue di Gesú e la salvezza.

Solo otto furono salvati al tempo di Noé. Non so quanti verrebbero salvati oggi, ma probabilmente non molti. Coloro che saranno salvati sono coloro che credono nel battesimo e nel sangue di Gesú. Visitando molte Chiese, mi sono reso conto ripetutamente che ci sono pochi che predicano il Vangelo del battesimo di Gesú, che è il Vangelo della veritá.

Se noi non crediamo nella redenzione del battesimo e nel sangue di Gesú siamo ancora peccatori. (Non importa quanto fedelmente noi frequentiamo la Chiesa.) Noi possiamo fedelmente frequentare la Chiesa per tutta la nostra esistenza. Ma se ancora abbiamo peccato nel nostro cuore, noi siamo ancora peccatori.

Se noi frequentiamo la Chiesa per 50 anni, ma ancora abbiamo peccato nei nostri cuori, la fede di 50 anni non è altro che una falsitá. È molto meglio avere solo un giorno di vera fede. Tra coloro che credono in Gesú, solo coloro che credono correttamente nel significato del battesimo di Gesú e nel Suo sangue possono essere ammessi nel Regno dei Cieli.

La vera fede è fede nel fatto che il Figlio di Dio discese in questo mondo e fu battezzato per togliere tutti i peccati del mondo. È questa la vera fede che ci guida al Regno dei Cieli. Noi dobbiamo credere anche che Gesú sanguinò sulla Croce per voi e per me. Dobbiamo saperlo anche allo scopo di rigranziarLo.

Che cosa siamo? Noi siamo figli dell’uomo che Egli salvò con il Suo battesimo e il Suo sangue. Come possiamo non ringraziarLo? Gesú fu battezzato nel Giordano quando aveva 30 anni allo scopo di salvarci. In questo modo, Egli prese tutti i nostri peccati e ricevette il giudizio per noi sulla Croce.

Se pensiamo a ció non possiamo che ringraziarLo. Noi dobbiamo sapere che ogni cosa che Gesú fece in questo mondo      è servita per la nostra salvezza. Prima di tutto Egli venne in  questo mondo. Fu battezzato, fu crocifisso sulla Croce, fu risorse dalla morte dopo tre giorni, e adesso siede alla destra di Dio.

La redenzione di Dio è per ciascuno di noi senza nessuna eccezione. La salvezza di Gesú è tutta per voi e me. Noi preghiamo Dio per il Suo amore e le Sue benedizioni.

C`è una canzone gospel che fa cosí: “♫C’è una bella storia. Tra cosí tante persone nel mondo, io sono colui che ha il Suo Amore e la salvezza. O come è stupefacente il Suo Amore! Il Suo Amore per me, il Suo Amore per me. C’è una bella storia. Tra cosí tante persone al mondo, noi siamo coloro che siamo stati salvati, che siamo divenuti Suo popolo. Noi stiamo ricevendo il Suo Amore. O l’Amore di Dio, la Grazia di Dio. O come è stupefacente il suo Amore! Il Suo Amore per me.♫”

Gesú venne per salvare voi e me, e la redenzione del Suo battesimo è anche per voi e me. Il Vangelo non è come una favola di fate, è la veritá che ci porta fuori dalla nostra vita di lavoro faticoso al magnifico Regno di Dio. La fede è la relazione tra Dio e voi.

Egli venne in questo mondo allo scopo di salvarci. Egli fu battezzato e ricevette il giudizio della Croce per lavare i nostri peccati.

Che cosa stupefacente è quando la fede può chiamare Dio loro Padre! Come possiamo noi credere in Gesú come nostro salvatore ed essere salvati dal peccato con la nostra fede? È tutto possibile a causa dell’immenso Amore per noi. Noi siamo stati salvati poiché Lui amò noi.



GESÚ LAVÒ VIA TUTTI I NOSTRI PECCATI UNA VOLTA PER TUTTE


“Poiché anche Cristo ha sofferto una volta per i peccati, Egli giusto per gl’ingiusti, per condurci a Dio” (1 Pietro 3:18). Gesú Cristo fu battezzato per la nostra redenzione e morì una volta sulla Croce allo scopo di salvare voi e me, gli ingiusti.


Siamo stati salvati una volta per
tutte o continuamente?
Una volta per tutte.

Per eliminare il nostro giudizio davanti a Lui, Egli morì una volta sulla Terra. Affinchè noi potessimo vivere nel regno del Cielo dinnanzi a Dio, Egli venne in questo mondo nella carne e lavò completamente tutti i nostri peccati tutto in una volta con il Suo battesimo, la Sua morte sulla Croce e la Sua resurrezione.

Credete che Gesú Cristo ci salvò completamente con il Suo battesimo e il Suo sangue? Se non credete nel Vangelo del Suo battesimo e il Suo sangue, voi non potete essere salvati. Perché noi siamo cosí deboli, noi non possiamo essere rinati se non crediamo che Gesú lavò completamente tutti i nostri peccati una volta per tutte con il Suo battesimo e il sangue.

Egli fu battezzato per togliere via tutti i nostri peccati e fu giudicato sulla Croce per noi una volta per tutte con la redenzione del Suo battesimo e del Suo sangue.

Sarebbe impossibile per noi come esseri umani essere riscattati se dovessimo pentirci ogni volta che noi abbiamo peccato, essere buoni e benevoli per tutto il tempo, e offrire molte cose alla Chiesa come bene.

Quindi la fede nel battesimo di Gesú e nel sangue sulla Croce è un dovere per la nostra salvezza. Noi dobbiamo credere nell’acqua e nel sangue. Noi non possiamo semplicemente fare delle buone azioni allo scopo di rinascere.

Non servirebbe a nulla comprare buoni vestiti ai poveri o servire deliziosi cibi per i pastori. Gesú salva solo coloro che credono nel Suo battesimo e nel Suo sangue. Se noi crediamo che Dio ci abbia salvati attraverso Gesú con il Suo battesimo e con il Suo sangue una volta per tutte, noi saremo salvati.

Alcuni possono pensare che anche se Dio disse cosí nella Bibbia si deve ripensare piú cautamente. Siete liberi di farlo. Ma dobbiamo credere nelle Sue Parole per come sono scritte.

Nell’Epistola agli Ebrei 10:1-10 è scritto che Egli salvò noi tutti insieme. È vero che Dio salvò coloro che credevano sia nel battesimo sia nel sangue di Gesú. Noi dobbiamo credere anche a questo in questa maniera. “♫Egli morì una volta, ci salvò tutti insieme. Fratelli, credete e siate riscattati. Mettete giú i vostri fardelli sotto il battesimo di Gesú.♫ Gesú ci salvò da tutta l’ingiustizia e dai peccati una volta per tutte facendosi battezzare e sanguinando sulla Croce.

‘Il giusto per l’ingiusto.’

Gesú è Dio che è senza peccato e che non ha mai peccato. Egli venne per noi in carne per salvare il popolo dai loro peccati. Egli fu battezzato e tolse tutti i peccati degli uomini ingiusti. Egli ci salvò dai peccati e dall’ingiustizia.

Tutti i peccati dell’uomo dalla sua nascita alla morte furono trasmessi su Gesú quando Egli fu battezzato, e tutti gli uomini furono salvati dal giudizio quando Egli sanguinò e morì sulla Croce. Egli fu battezzato per i peccatori e morì al posto dei peccatori.

Questa è la redenzione del Suo battesimo. Gesú salvò tutti noi che eravamo peccatori una volta per tutte. Come siamo deboli, noi! Gesú riscattò tutti i nostri peccati compiuti dalla nascita fino alla morte e offrì Se Stesso per il giudizio della Croce. Noi che crediamo in Gesú dobbiamo credere che Egli ci salvò una volta per tutte con il Suo battesimo e con il Suo sangue.

Noi siamo deboli, ma Gesú non lo è. Noi non siamo fedeli, ma Gesú lo è. Dio ci salvò una volta per tutte. “Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il Suo Unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna” (Giovanni 3:16). Dio ci diede il Suo Unigenito Figlio. Egli aveva battezzato suo Figlio allo scopo di passare tutti i peccati del mondo su di Lui cosí che Egli potesse ricevere il giudizio al posto di tutti gli esseri umani.

Quale stupefacente salvezza è questa! Quale stupefacente amore è questo! Noi ringraziamo Dio per il Suo amore e la Sua salvezza. Dio salva coloro che credono nell’acqua e nel sangue di Gesú: cioè nel battesimo di Gesú e nel fatto che Gesú sia il Figlio di Dio.

Quindi, coloro che credono in Gesú possono essere salvati credendo nella veritá del battesimo e del sangue di Gesú e avranno vita eterna come giusti. Noi tutti dobbiamo crederci.

Chi ci salvò? Fu Dio che ci salvò? Fu Gesú, che è Dio, che ci salvò. Noi siamo stati salvati poiché noi abbiamo creduto nella redenzione di Dio, e questa è la salvezza della redenzione.



GESÚ È IL SIGNORE DELLA SALVEZZA

Che significa 'Cristo'?
Il Sacerdote, il Re, il Profeta.

Gesú Cristo è Dio. Gesú significa il Salvatore, e Cristo significa ‘Colui che è unto.’ Come Samuele unse Saul nel Vecchio Testamento, i re furono unti, i sacerdoti furono unti e un profeta per officiare il sacerdozio, doveva essere unto.

Gesú venne in questo mondo e fu unto per tre doveri: quello del sacerdote, del re, e del profeta. Come sacerdote divino, Egli fu battezzato per passare i peccati dell’uomo su di Sé invece  che su tutte le altre creature.

Obbedendo alla volontá di Suo Padre, Egli si presentò come offerta dinnanzi al Padre. “Io son la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di Me.”

Gesú salvò quelli tra noi che credevano in Lui togliendo tutti i nostri peccati attraverso il Suo battesimo e con la crocifissione. “Poiché la vita della carne è nel sangue” (Levitico 17:11).

Gesú sanguinò sulla Croce dopo il Suo battesimo; cosí offrendo la Sua vita dinnanzi a Dio come il fio per i nostri peccati affinché noi credenti potessimo essere salvati.

Egli risorse tre giorni dopo che Egli morì sulla Croce ed Egli predicò il Vangelo agli spiriti rinchiusi in prigione. Coloro che non sono stati ancora riscattati son come spiriti prigionieri nella prigione del peccato, e a loro Gesú predica il Vangelo della veritá: il Vangelo dell’acqua e del sangue. Dio ha dato a noi il Vangelo dell’acqua e dello Spirito per salvarci. Colui che crede in esso è rinato.



IL BATTESIMO E IL SANGUE DI GESÚ SALVANO I PECCATORI


Gesú Cristo è il nostro Salvatore, ed è attestato nella Prima Epistola di Pietro capitolo 3 versetto 21, “Alla qual figura corrisponde il battesimo (non il nettamento delle sozzure della carne ma la richiesta di una buona coscienza fatta a Dio), il quale ora salva anche voi.” L’acqua del battesimo di Gesú è un dovere per la salvezza dei peccatori.


Come possiamo avere una buona
coscienza dinnanzi a Dio?
Avendo fede nel battesimo
e nel sangue di Gesú.

Gesú lavò via i peccati di tutti i peccatori prendendoli su di Sé attraverso il Suo battesimo. Credete nel battesimo di Gesú? Credete che i nostri cuori siano stati lavati da tutti i peccati attraverso il battesimo di Gesú? I nostri cuori sono stati lavati di tutti i peccati, ma la nostra carne ancora pecca.

‘Un uomo è stato riscattato’ non significa che egli non peccherà ancora. Noi pecchiamo. Ma i nostri cuori riamangono puliti dai peccati grazie alla nostra fede nel Suo battesimo. Non significa “Non il nettamento delle sozzure della carne ma la richiesta di una buona coscienza fatta a Dio” (1 Pietro 3:21).

Da quando Gesú lavò i miei peccati, e da quando Dio accettò il giudizio al posto mio, come posso io non credere in Lui! Sapendo che Gesú, che è Dio, mi salvò attraverso il battesimo e il sangue, come posso io non credere in Lui! Noi fummo salvati dinnanzi a Dio e adesso le nostre coscienze sono pulite. Noi non possiamo piú dire dinnanzi a Dio che Gesú non pulì completamente i nostri peccati né possiamo dire che Dio non ci ama.

La nostra coscienza è estremamente sensibile e ci avverte ogni qualvolta noi sbagliamo. Se la nostra coscienza è infastidita anche un po’, non possiamo essere completamente liberi dal peccato senza credere nel battesimo di Gesú. È il solo modo con cui possiamo avere una buona coscienza.

Quando la nostra coscienza ci infastidisce, significa che qualcosa sta andando storto. L’acqua del battesimo di Gesú pulisce via tutte le sozzure del peccato. Gesú tolse tutti i nostri peccati con il Suo battesimo e pulì noi completamente. Quando ci rendiamo conto realmente di questo, la nostra coscienza può diventare molto pulita. Come può la nostra coscienza essere pulita? Credendo nel battesimo e nel sangue di Gesú. Ognuno ha una coscienza cattiva e sporca dalla nascita. Ma se crediamo che tutti i nostri peccati furono trasmessi su Gesú, noi possiamo cancellare quella macchia.

Questa è la fede del rinascere. Non è qualcosa che si può ammettere consciamente. La tua coscienza è pulita? È pulita perché voi avete vissuto una buona esistenza, o è pulita perché tutti i vostri peccati sono passati e voi credete in Lui? È solo attraverso questa fede che voi potete ottenere una coscienza pulita.

Ci sono parole con vita e parole senza vita. Come possono le coscienze di tutti gli uomini essere pulite? Il solo modo con cui possiamo essere giusti e avere una coscienza pulita è credere nella redenzione completa attraverso Gesú.

Il fatto che noi veniamo santificati credendo nel Suo battesimo, non significa la rimozione della sozzura della carne, ma la risposta di una buona coscienza verso Dio. Per questo, Egli venne e fu battezzato e morì sulla Croce e risorse dalla morte e adesso siede al lato destro di Dio.

Quando sarà tempo, Egli verrà in questo mondo un’altra volta.

“Apparirà una seconda volta, senza peccato, a quelli che l’aspettano per la loro salvezza” (Epistola agli Ebrei 9:28). Noi crediamo che verrà per prendere noi che lo aspettiamo, che crediamo nel Suo battesimo e nel Suo sangue.



UN ESPERIMENTO CLINICO DELLA FEDE


Possiamo essere salvati senza il
battesimo di Gesú?
No, mai.

Noi abbiamo condotto un piccolo esperimento nella nostra Chiesa di Taejon.

Il reverendo Park della Chiesa di Taejon disse a una coppia che non c’era peccato nel mondo, ma non parlò del significato del battesimo di Gesú. Il marito soleva dormire durante i sermoni quando frequentava altre Chiese poiché il pastore predicava il Vangelo mentre ometteva la redenzione attraverso il battesimo di Gesú, obbligandolo cosí a pentirsi ogni giorno.

Ma qui nella nostra Chiesa a Taejon, egli che ascoltò il sermone con gli occhi spalancati perché aveva detto che tutti i peccati erano passati su Gesú. Fu facile allora per la moglie condurre il marito in Chiesa con lei tutti i giorni.

Un giorno, seduto in Chiesa, ascoltò l’Epistola ai Romani capitolo 8 versetto 1. “Non v’è dunque ora alcuna condanna per quelli che son in Cristo Gesú.” Allora egli pensò immediatamente, ‘Ah, se uno crede in Gesú, egli è senza peccato. Dal momento che io credo in Gesú, anch’io sono senza peccato.’

Cosí telefonò a suo cognato e a molti dei suoi amici uno a uno e disse, “Avete peccato nel vostro cuore? Allora la vostra fede non è corretta.” Il reverendo Park fu turbato di questo. Il marito non sapeva del battesimo di Gesú, ma egli continuava a dire a tutti di essere senza peccato adesso.

Allora la coppia cominciò ad avere problemi. La moglie diventò ancora piú fedele, ma ella ancora aveva peccato nel suo cuore, mentre suo marito diceva che non ne aveva affatto. Il marito si recò in Chiesa solo un paio di volte, ma era giá senza peccato.

La moglie era sicura che tutti e due ancora avevano peccato nei loro cuori. Essi cominciarono a discutere su questo. Il marito insistette che egli era senza peccato perché “Non c’è condanna a coloro che sono in Cristo Gesú.” E la moglie diceva di avere ancora peccato nel suo cuore.

Allora un giorno, sua moglie fu cosí irritata di questo che decise di andare a chiedere al suo pastore cosa indendesse quando diceva che tutti i peccati erano passati su Gesú.

Cosí un giorno dopo il Servizio pomeridano, ella mandò suo marito a casa e incontrò il reverendo Park cui propose la sua domanda. Ella disse, “Io so che tu stai cercando di dirci qualcosa, ma sono sicura che è stata omessa una parte importante. Per favore dimmi che cosa è.” E il reverendo Park le parlò del rinascere di acqua e di Spirito.

Allora ella si rese conto in una volta perché nell’Epistola ai Romani capitolo 8 versetto 1 era scritto, “Non v’è dunque ora alcuna condanna per quelli che sono in Cristo Gesú.” Ella ci credette subito e venne salvata. Si rese conto all’ultimo momento che tutti i nostri peccati erano passati su Gesú attraverso il Suo battesimo cosí che coloro che sono in Cristo non sarebbero stati condannati.

Ella cominciò a capire le parole scritte. Finalmente scoprì che la chiave per la redenzione era il battesimo di Gesú e che noi potevamo diventare giusti attraverso la redenzione del battesimo.

Il marito non andò a casa, ma la stava aspettando fuori. Egli le chiese, “Sei stata riscattata adesso?”

Anche lui aveva sentito ció che il pastore diceva a sua moglie e divenne confuso. Egli non aveva mai sentito del Vangelo del battesimo di Gesú prima. Egli era sicuro di non avere piú peccato nel suo cuore anche senza il battesimo di Gesú. Cosí a casa, essi discussero ancora.

Questa volta, la posizione era inversa. La moglie assillava il marito chiedendogli se egli avesse peccato o meno nel suo cuore. Ella gli chiese come poteva essere senza peccato quando non credeva nel battesimo di Gesú. Ella lo spinse a guardare attentamente alla sua coscienza, ed egli si rese conto, esaminando la sua coscienza, di avere ancora peccato nel suo cuore.

Cosí venne dal reverendo Park e confessò che egli aveva peccato nel suo cuore. Ed egli chiese, “Essi mettevano le loro mani sulla testa del capro espiatorio, prima di ucciderlo, o dopo averlo ucciso?” Egli non aveva mai sentito il Vangelo dell’acqua e dello Spirito. Cosí egli era terribilmente confuso.

Questo era il punto cruciale di questo esperimento spirituale. Gesú doveva essere battezzato affinché tutti i peccati del mondo passassero su di Lui. Solo allora Egli poteva morire sulla Croce perché il fio del peccato è la morte.

“Essi misero le loro mani sulla testa dell’offerta prima o dopo averlo ucciso?” Egli chiese questo perché egli aveva dei dubbi sul `posare le mani` e sul battesimo di Gesú. Cosí il reverendo Park gli spiegò la redenzione del battesimo di Gesú.

Quel giorno, il marito sentí per la prima volta il Vangelo dell’acqua e dello Spirito e fu riscattato. Egli sentí il Vangelo solo un volta e fu i suoi dubbi scomparvero del tutto.

L’esperimento consisteva appunto nell’omettere il battesimo di Gesú. Noi possiamo dire di non avere peccato ma noi ancora abbiamo peccato nel nostro cuore senza il battesimo di Gesú. Le persone di solito dicono che Gesú pulì tutti i peccati morendo sulla Croce, ma solo coloro che credono nel battesimo e nel sangue di Gesú possono dire che non hanno peccato dinnanzi a Dio.

Il reverendo Park provò tramite questa coppia che non possiamo essere completamente riscattati dai nostri peccati senza la redenzione attraverso la fede nel battesimo di Gesú.



IL BATTESIMO DI GESÚ CORRISPONDE ALLA SALVEZZA

A che cosa corrisponde la salvezza?
Al battesimo di Gesú.

“Alla qual figura corrisponde il battesimo, il quale ora salva anche voi.” Gesú venne nel nostro mondo per lavare tutti i peccati del mondo, per rendere la nostra coscienza bianca come la neve. Noi siamo stati puliti da tutti i peccati perché Gesú li prese su di Sè attraverso il Suo battesimo. Egli ci salvò con il Suo battesimo e con il Suo sangue. Quindi, tutte le creature dovranno inginocchiarsi dinnanzi a Lui.

Vuoi sapere di più sulla rinascita d'acqua e di Spirito? Fai clic sul banner in basso per avere il tuo libro gratuito sulla rinascita d'acqua e di Spirito.
To be born again

Noi siamo stati salvati credendo in Gesú. Diventiamo figli di Dio e andiamo in Paradiso credendo in Gesú. Diventiamo giusti credendo in Gesú. Siamo il sacerdozio reale. Possiamo chiamare Dio nostro Padre. Noi viviamo in questo mondo ma siamo re.

Credete veramente che Dio salvò quelli di noi che credono nella redenzione dell’acqua e dello Spirito? La nostra redenzione non può mai essere completa senza il battesimo di Gesú. La vera fede che Dio e Gesú ammettono è il credere al Vangelo di Gesú che ci salva con il Suo battesimo, con la Sua Croce, e il Suo Spirito. Questa è la sola vera fede.

I nostri peccati furono lavati quando Gesú li tolse con il Suo battesimo e tutti i nostri peccati furono pagati quando egli sanguinò sulla Croce. Cristo Gesú ci salvò con l’acqua e lo Spirito. Sí! Noi ci crediamo!

Torna all'elenco

 


Versione stampabile   |  

 
Bible studies
    Sermoni
    Dichiarazione di fede
    Cos'è il vangelo?
    Termini biblici
    FAQ sulla salvezza
 

   
Copyright © 2001 - 2019 The New Life Mission. Diritti riservati.