" Avete ricevuto gratuitamente, date gratuitamente"  (Matteo 10:8)

HOME  |  MAPPA DEL SITO  |  CONTATTI  |  AIUTO    
Studi Biblici Libri Cristiani Gratuiti eBook Cristiani Gratuiti Riguardo a Noi
 



 Sermoni su soggetti importanti del Rev. Paul C. Jong

 

Credi in modo che lo Spirito Santo abiti in te


< Matteo 25:1-12 >

“Il regno dei cieli è simile a dieci vergini che, prese le loro lampade, uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; le stolte presero le lampade, ma non presero con sé olio; le sagge invece, insieme alle lampade, presero anche dell’olio in piccoli vasi. Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e dormirono. A mezzanotte si levò un grido: Ecco lo sposo, andategli incontro! Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. E le stolte dissero alle sagge: Dateci del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono. Ma le sagge risposero: No, che non abbia a mancare per noi e per voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene. Ora, mentre quelle andavano per comprare l’olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: Signore, signore, aprici! Ma egli rispose: In verità vi dico: non vi conosco.”



Da chi viene lo Spirito Santo?
Egli viene da coloro che sono perdonati
per i loro peccati credendo nel battesimo
di Gesù e nel Suo sangue.


Chi rappresentano le vergini che hanno in loro lo Spirito Santo?

Nei passaggi suddetti, ci sono cinque vergini sagge e cinque vergini stolte. Le cinque stolte chiedono alle cinque sagge di condividere un po’ del loro olio. Ma le sagge dicono alle stolte: “No, che non abbia a mancare per noi e per voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene.” Così, mentre le stolte escono a comprare l’olio, le cinque vergini sagge che avevano l’olio nelle loro lampade andarono alla cerimonia nuziale. Come dunque possiamo preparare l’olio per il Signore? l’unica cosa che dobbiamo fare è attenderLo con il perdono dei peccati nei nostri cuori.

Noi troviamo due tipi di fede tra le persone. Uno è la fede nel Vangelo del perdono dei peccati. Questo porta a ricevere lo Spirito Santo. L’altro è semplicemente essere fedele alle proprie credenze religiose — indipendentemente dal fatto che il Signore abbia perdonato i peccati o meno.

Per coloro che sono fedeli alle proprie credenze, il meraviglioso vangelo rimane gravoso. Come le vergini stolte che uscirono a comprare l’olio quando lo sposo stava arrivando, coloro che si allontanano da una casa del culto a un’altra nella speranza di ricevere lo Spirito Santo non stanno ingannando nessun altro che se stessi. Tali persone ignorano il fatto che devono avere fede nel meraviglioso vangelo nei loro cuori prima della Giorno del Giudizio. Essi desiderano ricevere lo Spirito Santo impressionando Dio con il loro fervore. Guardiamo ora la confessione di un diacono che fece grandi sforzi per ricevere lo Spirito Santo. Questa confessione vi sarà utile.

“Io feci di tutto per ricevere lo Spirito Santo. Io pensavo che se mi fossi dedicato alla mia fede con fervore, avrei potuto ricevere lo Spirito Santo e così mi spostavo da una casa di preghiera a un’altra. In una di queste case di preghiere si suonava la pianola elettrica e la batteria durante il servizio. Il pastore che guidava l’incontro chiamava coloro che desideravano ricevere lo Spirito Santo ad uno ad uno e dando uno schiaffo sulla fronte delle persone, iniziava parlare in lingue. Correva con un microfono e gridava: “Ricevi il fuoco, il fuoco, il fuoco” e metteva la mano sulla testa delle persone, facendo sì che alcuni di loro avessero convulsioni e svenissero. Io avevo dei dubbi che questa pratica consistesse nel ricevere lo Spirito Santo ma ero già assuefatto a questi incontri. Nonostante tutto ciò, non riuscì mai a ricevere lo Spirito Santo.

Dopo quell’esperienza, salii sulle montagne e cercai di piangere e di pregare tutta la notte tenendomi ad un albero di pino. Cercai anche di pregare in una caverna ma neanche quello funzionò. Dopo di ciò, cerca di pregare tutte le notti per 40 giorni ma non riuscii mai a ricevere lo Spirito Santo. Allora un giorno fui invitato ad un seminario sullo Spirito Santo. Il seminario si teneva una volta alla settimana, e durava per sette settimane.

Seminario era sull’amore di Dio, sulla Croce, sulla resurrezione di Gesù, imposizione delle mani, i frutti dello Spirito, e la crescita spirituale. Quando il programma del seminario era quasi finito, il predicatore del seminario mise le mani sulla mia testa e pregò per lo Spirito Santo, e io feci come mi disse. Mi rilassai e sollevare le palme delle mani di fronte al cielo e gridai “la-la-la-la” più volte. Improvvisamente, mentre gridavo “la-la-la-la,” se a parlare con scioltezza in una strana lingua. Molti si congratularono con me per aver ricevuto lo Spirito Santo. Ma quando fui solo a casa, ebbi paura. Così, cominciai a lavorare come volontario per il seminario. Pensavo che avrei fatto lavoro volontario il più possibile per cui viaggiai in tutto il paese per prestare i miei servizi. E quando imponevo le mani su alcuni pazienti, la loro malattia sembrava sanarsi, anche se essi ricadevano subito dopo. E allora ebbi visioni davanti ai miei occhi e scoprii che potevo profetizzare. Sorprendentemente, le mie profezie si avveravano sempre. Da allora, fui invitato in tutti i posti e trattato come una celebrità. Ma avevo ancora paura. Allora un giorno sentii una voce dire: “Non vagare così di posto in posto, vai piuttosto ad aiutare la tua famiglia a ricevere la salvezza.” Tuttavia, io non sapevo cosa fosse la salvezza. Io sapevo solo quello che gli altri mi avevano detto — che se non usavo questo dono dello Spirito Santo, Egli me lo avrebbe tolto. Da un lato, avevo paura a usare le mie capacità e tuttavia non potevo smettere di farlo.

Un giorno, sentì che una sciamana desiderava credere in Gesù e così andai a farle visita con i miei amici. Non la informammo prima che saremmo andati a trovarla. Ma la sciamana ci attendeva già fuori della porta e disse: “Sapevo che sareste venuti.” Allora iniziò improvvisamente a lanciarci dell’acqua e disse: “Non c’è differenza tra lo sciamanesimo orientale che lo sciamanesimo occidentale!” Ella ci chiamò “Sciamani di Gesù,” si rivolse a noi e disse: “Quest’uomo ha paura, ma quell’altro no.” Ciò che disse la sciamana fu per me come un colpo in testa. Iniziai a pensare che tutto ciò che stavo facendo non era diverso da quello che fa lo sciamano. Nulla di ciò che facevo mi portava lo Spirito Santo perché avevo ancora il peccato nel mio cuore.”

Da questa confessione, noi apprendiamo che ricevere lo Spirito Santo va oltre le nostre capacità. Poiché tale fede non si basa sul vangelo di Dio, coloro che vivono questo tipo di vita religiosa non hanno olio nelle loro lampade.

La lampada nella Bibbia si riferisce alla chiesa e l’olio si riferisce allo Spirito Santo. La Bibbia presuppone che coloro che frequentano la Chiesa, di Dio o meno, senza aver ricevuto lo Spirito Santo sono stolti.

Gli stolti bruciano le loro emozioni e i corpi giorno dopo giorno. Gli stolti bruciano i loro sentimenti insieme ai loro corpi zelanti davanti a Dio. Se supponiamo che le nostre emozioni ammontano a 20 cm e occorre un giorno per bruciare 1 cm, allora ci vorranno solo 20 giorni per consumare nel fuoco tutte le nostre emozioni. Le emozioni dietro la loro fede guadagnano nuova forza attraverso le preghiere del mattino presto, le preghiere notturne, le preghiere di digiuno e gli incontri di risveglio, ti ha anche le loro emozioni bruciano per tutta la loro vita. Essi sono assuefatti a questo infinito processo di bruciare le loro emozioni.

Le loro emozioni sono bruciate nel nome di Gesù. Essi frequentano la chiesa e bruciano le loro emozioni ma i loro cuori restano confusi e in cerca di qualcos’altro. Il motivo di ciò è che la loro fede deriva da esperienze corporee, pertanto, essi hanno costantemente bisogno di rafforzare questi sentimenti in modo che la fiamma non si spenga. Tuttavia, essi non possono ricevere lo Spirito Santo con questo tipo di fede. Bruciare le loro emozioni non li condurrà a ricevere lo Spirito Santo.

Sino in dobbiamo preparare la sede appropriata per ricevere lo Spirito Santo alla piena presenza di Dio. Allora e solo allora saremo degni di ricevere lo Spirito Santo. Come otteniamo la fede che ci rende degni di ricevere lo Spirito Santo? La verità si trova nel meraviglioso vangelo che fu adempiuto con il battesimo di Gesù al fiume Giordano e il versamento del Suo sangue sulla Croce.

Dio fece riferimento a noi come “Gente peccatrice” (Isaia 1:4). Noi dobbiamo ammettere ciò con noi stessi. Gli uomini nascono originariamente con 12 tipi di peccato (Marco 7:21-23). Gli esseri umani non possono fare a meno di peccare dal giorno in cui nascono fino al giorno in cui muoiono.

In Giovanni 1:6-7, è scritto: “Venne un uomo mandato da Dio e il suo nome era Giovanni. Egli venne come testimone per rendere testimonianza alla luce, perché tutti credessero per mezzo di lui.” Giovanni Battista battezzò Gesù e passò tutti i peccati del mondo su di Lui, dicendo: “Ecco l’agnello di Dio che toglie i peccati del mondo” (Giovanni 1:29). Noi fummo salvati da tutti i nostri peccati grazie al battesimo che Giovanni fece a Gesù Cristo. Se Giovanni non avesse battezzato Gesù e non avesse proclamato che Egli era l’agnello di Dio che toglie i peccati del mondo, noi non avremmo potuto sapere che Gesù prese tutti i nostri peccati con Sé sulla Croce. Né avremmo potuto conoscere il mondo per ricevere lo Spirito Santo. Ma grazie alla testimonianza di Giovanni, noi siamo giunti a comprendere che Gesù tolse tutti i nostri peccati e potremmo ricevere lo Spirito Santo.

Con questa fede, noi siamo diventate le spose che sono del tutto preparate a ricevere Gesù, lo sposo. Noi siamo le vergini che credono in Gesù e sono del tutto preparate a ricevere lo Spirito Santo.

Credi nel vangelo dell’acqua e dello Spirito con tutto il tuo cuore? Credi che Gesù Cristo tolse tutti i nostri peccati con il Suo battesimo ad opera di Giovanni? La Bibbia dice: “La fede dipende dunque dalla predicazione e la predicazione a sua volta si attua per la parola di Cristo” (Romani 10:17). Noi dobbiamo credere che Gesù fu battezzato da Giovanni e morì sulla Croce per ricevere lo Spirito Santo. Noi dobbiamo renderci conto che ricevere lo Spirito Santo può venire solo dalla fede che Gesù venne sulla terra come essere umano e fu battezzato da Giovanni, che Egli morì sulla Croce e risuscitò.

Anche oggi, ci sono due gruppi di credenti, proprio come le dici vergini nella suddetta storia erano di due tipi. Tu da che parte stai? Tu devi ricevere lo Spirito Santo credendo nell’acqua e nello Spirito. Frequenti la Chiesa, ma ti sembra di essere ancora in Chiesa che lo Spirito Santo venga da te? Tu devi conoscere il vero mondo in cui ricevere lo Spirito Santo.

Con quali credenze possiamo ricevere lo Spirito Santo? Puoi ricevere lo Spirito Santo attraverso l’entusiasmo estatico dello sciamanesimo? Puoi ricevere lo Spirito Santo in uno stato di coma? Puoi ricevere lo Spirito Santo credendo in religioni fanatiche? Devi pregare continuamente Dio per il perdono dei tuoi peccati? La Bibbia dice che quando Gesù fu battezzato e uscì dall’acqua, lo Spirito di Dio scese come una colomba. Egli fu battezzato per prendere tutti i nostri peccati, e per dirci che sarebbe stato crocifisso per pagare il salario di tutte le nostre trasgressioni.

Gesù fu battezzato da Giovanni per caricarsi i peccati del mondo e andò sulla Croce in modo che noi potessimo essere salvati e ricevere lo Spirito Santo. Questa è la verità. Gesù fu battezzato da Giovanni, giudicato per tutti i nostri peccati sulla Croce e risuscitò. Noi dobbiamo credere nel battesimo di Gesù ad opera di Giovanni e nel Suo sangue sulla Croce per ricevere il perdono per i nostri peccati. Noi vediamo dal battesimo di Gesù (Matteo 3:13-15) che lo Spirito Santo viene in pace come una colomba su coloro che sono mondati credendo nel Suo battesimo.

Per ricevere lo Spirito Santo, è essenziale credere nel battesimo di Gesù ad opera di Giovanni e nel Suo sangue sulla Croce. Lo Spirito Santo viene pacifico come una colomba quando si crede nel perdono dei peccati. Coloro che hanno già ricevuto lo Spirito Santo devono sapere che questo è stato reso possibile per via del perdono dei peccati mediante la fede. Lo Spirito Santo scende su coloro che credono nel perdono dei peccati con tutto il loro cuore.

Gesù Cristo venne con il pane e il vino della vita eterna (Matteo 26:26-28, Giovanni 6:53-56). Quando Gesù uscì dall’acqua dopo il Suo battesimo, ci fu una voce dal cielo, che diceva: “Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto” (Matteo 3:17).

È facile credere in Dio come Trinità. Dio è il Padre di Gesù e Gesù è il Figlio di Dio. Anche lo Spirito Santo è Dio. La Trinità è un solo Dio per noi.

Voi dovete sapere che non riceverete mai lo Spirito Santo credendo solo nella Croce o cercando di santificarvi mediante azioni giuste. Voi potete ricevere lo Spirito Santo solo quando credete che Giovanni battezzò Gesù per passare tutti i nostri peccati su di Lui, e che Egli fu crocifisso per espiare per tutti i nostri peccati. Come è semplice e chiara questa verità! Non è difficile ricevere il perdono dei peccati e lo Spirito Santo.

Dio parlò a noi in termini semplici. Il quoziente di intelligenza di un uomo ordinario va più o meno da 110 a 120. Il Suo vangelo che abbastanza semplice per essere compreso dalle persone ordinarie. Anche per i bambini di 4 o 5 anni, il meraviglioso vangelo non è mai difficile da comprendere. Ma se Dio ci avesse parlato della presenza dello Spirito Santo in una maniera più sofisticata, avremmo mai potuto comprenderLo? Dio perdonò giustamente tutti i nostri peccati e diede lo Spirito Santo in dono a coloro che credettero in Lui.

Dio ci dice che non possiamo ricevere lo Spirito Santo attraverso l’imposizione delle mani o le preghiere di pentimento. Lo Spirito Santo non viene con i digiuni o la devozione o persino le preghiere notturne sulle montagne. Che tipo di fede risulta dal ricevimento dello Spirito Santo in noi? È la fede nel fatto che Gesù venne in questo mondo, fu battezzato per togliere tutti i nostri peccati, morì sulla Croce, e risuscitò.



Dobbiamo credere veramente in questo?

Perché dobbiamo ricevere il perdono dei peccati in tal mondo ricevere lo Spirito Santo? Per essere cittadini del Regno di Dio, abbiamo bisogno del Suo Spirito. Pertanto, per ricevere lo Spirito Santo, dobbiamo credere in Gesù come nostro Salvatore, nel Suo battesimo e sangue, e infine, dobbiamo essere perdonati per i nostri peccati.

Perché Dio garantì lo Spirito Santo a coloro i cui peccati sono stati perdonati? Il motivo è modellarli come il Suo popolo. Per sigillare coloro che credono in Gesù secondo le parole di Dio, Egli dà loro lo Spirito Santo come garanzia.

Così molti mantengono un tipo di fede sbagliato. È così facile credere nel battesimo di Gesù e ricevere lo Spirito Santo. È facile per coloro di noi che hanno già ricevuto lo Spirito Santo, ma è impossibile per coloro che non hanno ricevuto il perdono dei peccati. Essi non conoscono la verità e cercano invece altri modi per ricevere lo Spirito Santo, come sprofondare in un coma religioso attraverso azioni fanatiche. Essi sono così ignoranti che sono stati confusi dai semi gettati da Satana, e cadono sotto l’influenza di religioni superstiziosa.

Lo Spirito Santo abita in coloro che credono nel battesimo di Gesù e nel Suo sangue sulla Croce e che ricevono il perdono dei peccati. Solo coloro che credono nella salvezza di Dio possono confessare: “Io non sono nel peccato.” Se una persona non crede nel vangelo dell’acqua e dello Spirito, allora non può dire di non essere nel peccato. Allo stesso mondo, Dio ha garantito lo Spirito Santo come pegno per i Suoi figli che credono nel battesimo di Gesù e nel sangue sulla Croce e hanno ricevuto il perdono dei peccati.

Chi testimoniò che il battesimo e il sangue di Gesù tolsero tutti i nostri peccati? Gesù, i Suoi discepoli, e lo Spirito Santo lo testimoniarono. Chi progettò di salvare tutti gli uomini dai loro peccati? Il Santo Padre. Chi eseguì questo progetto? Gesù Cristo. Chi garantì infine che questo progetto fosse eseguito? Lo Spirito Santo.

Dio volle fare di noi il Suo popolo e pertanto stabilì di salvarci da tutti i nostri peccati attraverso il battesimo e il sangue di Gesù. Pertanto, la Divina Trinità garantisce la nostra salvezza finale e approva il perdono dei nostri peccati.

In Matteo 3:17, è scritto: “Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto.” Coloro che hanno lo Spirito Santo di Dio sono il popolo di Dio. Essi sono i Suoi figli. “Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto”. Gesù è Dio in origine. Dio Padre ci dice: “Se volete ricevere il perdono per i tuoi peccati, credete che i peccati di tutta l’umanità furono tolti per sempre da Gesù, il Mio unigenito Figlio, ricevete lo Spirito Santo, e diventate Miei figli.” Coloro che credono in questo riceveranno il perdono per i loro peccati e diventeranno figli e figlie di Dio. Egli dà loro il dono dello Spirito Santo per sigillarli come Suoi figli. Noi riceviamo il perdono per i nostri peccati solo quando crediamo nel battesimo di Gesù e insieme nel sangue.

Quando le persone non liberano i loro cuori e non credono nel vangelo del perdono, tendono a credere che il peccato originale sia già andato via ma che ciononostante devono fare incessantemente preghiere di pentimento per avere il perdono per i loro peccati attuali. Se cadono vittime di pensieri come questo, la Bibbia diventa incomprensibile ed ambigua. Pertanto, che si giungono ad avere una sede diversa da quella dei Suoi discepoli.

Alcuni dicono che lo Spirito Santo viene su di loro “attraverso le preghiere”. Ma questo non è strettamente vero da un punto di vista biblico. Può sembrare plausibile, ma la Bibbia dice che quando Gesù emerse dall’acqua dopo essere stato battezzato da Giovanni, lo Spirito Santo scese su di Lui come una colomba. Questo prova che se noi desideriamo ricevere lo Spirito Santo, dobbiamo solo credere che Gesù venne in questo mondo, fu battezzato da Giovanni per togliere tutti i peccati del mondo, fu giudicato sulla Croce per loro e risuscitò per diventare il nostro Salvatore.

Cosa ci dice Dio quando crediamo in questa verità e riceviamo lo Spirito Santo? Egli dice: “Tu sei mio figlio. Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto.” Dio dirà la stessa cosa a coloro che giungono a credere in Gesù e ad essere perdonati per i loro peccati nel futuro. Questa verità è la promessa di Dio di farci Suoi figli.

Ma le persone credono ancora che ci siano altri modi per ricevere lo Spirito Santo. Pensate che lo Spirito Santo verrà su di voi attraverso i vostri pianti e sforzi terreni? Le opere di Dio sono dettate solo dalla Sua volontà ed Egli dà lo Spirito Santo solo a coloro che ricevono il perdono per i loro peccati. Egli dice: “Io ho fatto battezzare Mio Figlio in modo che potesse togliere tutti i vostri peccati e L’ho fatto crocifiggere per essere giudicato per loro. Io ho nominato Mio Figlio come vostro Salvatore. Se ha accettato il perdono dei peccati che Mio Figlio ha realizzato, allora vi manderò lo Spirito Santo.”

Nostro Padre opera come desidera. Anche se un uomo rimane in ginocchio tutta la notte e piange per Lui finché i polmoni stanno per scoppiare, Dio non gli manderà necessariamente lo Spirito Santo. Egli lo rimprovererà soltanto, dicendo: “tu non hai ancora accettato la vera conoscenza e continui a restare attaccato a credenze erronee. Lo Spirito Santo ti sarà negato finché rifiuti la vera fede.”

In questo mondo, le decisioni degli esseri umani possono cambiare secondo le circostanze, ma la legge che Dio stabilì per perdonare i peccati e concedere lo Spirito Santo rimane immutabile. Se credete sotto il sortilegio di credenze erronee, è difficile trovare di nuovo il giusto percorso. La Bibbia dice che Gesù è una pietra d’inciampo per coloro che sono disobbedienti (1 Pietro 2:8).

Le persone che credono in Gesù e tuttavia non sanno perché Egli fu battezzato credono solo in metà del vangelo della redenzione e cadranno certamente nell’inferno. Pertanto, quando credi per la prima volta in Gesù, devi conoscere il battesimo di Gesù e il Suo sangue, di cui è composto il vangelo del perdono dei peccati. E se ricevi il perdono dei peccati, allora riceverai anche lo Spirito Santo.

Pensiamo alla vita di Gesù sulla terra. Gesù si fece uomo e tolse tutti i peccati di questo mondo con il Suo battesimo. Egli morì poi sulla Croce e fu giudicato per i nostri peccati per salvarci dai fuochi dell’inferno. Coloro che credono in Lui ricevono lo Spirito Santo in dono.

Pertanto, noi tutti dobbiamo seguire il vero cammino per ricevere lo Spirito Santo. Quello che occorre è pensare secondo le parole della verità. Quando facciamo questo, Gesù ci accoglierà e benedirà. Coloro che svuotano i loro cuori e credono nelle Sue parole possono vivere nella verità ricevendo il perdono dei peccati, ed essere guidati dallo Spirito Santo. Inoltre, che si possono guidare altri nel giusto cammino con l’aiuto dello Spirito Santo.

Credete nella redenzione realizzata dal battesimo di Gesù e dal Suo sangue. Solo allora possiamo seguirLo con fede e ricevere la benedizione del perdono dei peccati, della vita eterna e della presenza dello Spirito Santo. Gesù è il Signore del perdono, che tolse tutti i peccati del mondo attraverso il Suo battesimo e la morte sulla Croce. Gesù mondò tutti i nostri peccati e diede lo Spirito Santo a coloro che credettero nel vangelo della verità. Voi potete ricevere lo Spirito Santo adottando la vera fede.

Torna all'elenco

 


Versione stampabile   |  

 
Bible studies
    Sermoni
    Dichiarazione di fede
    Cos'è il vangelo?
    Termini biblici
    FAQ sulla salvezza
 

   
Copyright © 2001 - 2019 The New Life Mission. Diritti riservati.